Casilino 900

Casilino 900

di Susanna Celsi

 

casilino 9001 casilino 900

 

 

 

 

 

 

 

 

Cosa sta succedendo a casilino 900???

Dal 15 febbraio 2010 molti animalisti si stanno domandando cosa è successo a “casilino 900”, quanti animali sono stati trovati in difficoltà?, cosa stanno facendo volontari e associazioni?, come si possono aiutare questi animali indifesi?.

La situazione dopo lo sgombro del campo era veramente drammatica.
Sono stati trovati una decina di cani, diffidenti, denutriti, inavvicinabili ed una trentina di gatti rifugiati sotto le macerie, intimoriti dagli stessi cani, in evidente stato di denutrizione.

 

licia

linda

 

 

 

 

 

 

 

 

I primi a denunciare questo stato di abbandono e menefreghismo totale, sono stati due volontari, Rita Nocco e William Ciurluini. Dopo aver fatto vari appelli su internet, la prima associazione che ha prontamente dato aiuto è stata l’ASTA, accogliendo il primo gatto e una cucciola di 6 mesi, Licia, denutrita e impaurita.

Grazie all’aiuto di numerose volontarie, ricordiamo Anna Stella, Adriana, Francesca F., Veronica, Brunella, Giuliana, Fabiana, Monica, Francesca D. B., Daniela, sono stati catturati 22 gatti. Presso l’ASTA questi animali hanno avuto le prime cure e dopo alcuni giorni di degenza sono stati sterilizzati.

 

In seguito agli appelli dei volontari, che in questi giorni si recano quotidianamente al campo per portare cibo e acqua agli animali ancora presenti, L’ENPA è intervenuta, per il tramite del sig Claudio Locuratolo ,con un contributo economico di 1000,00 euro all’associazione Asta per le sterilizzazioni.

lino

kaspar

 

Nove gatti sono stati accolti presso il rifugio di Porta Portese e Villa Flora, per l’interessamento del presidente dell’ Associazione Arca Matilde Talli.

Ringraziamo ancora Enpa e Arca per aver contributo a salvare per ora 22 gatti. Purtroppo sono presenti ancora numerosi gatti, circa 15 da catturare, ma occorre organizzare più giornate di sopralluogo, per sapere con precisione quando finirà il nostro lavoro.

Presso l’associazione ASTA sono presenti ad oggi 11 gatti e naturalmente la cagnolina Licia in cerca di adozione.

Tutte le persone che vogliono venire a trovare gli animali del “casilino 900”, possono farlo ogni giorno dalle ore 9.00 alle ore 21.00, dal lunedì alla domenica in via Sante Bargellini 18, a Roma e contattarci allo 06 4506162 o visitando il sito www.associazioneasta.org.

La nostra associazione non sta facendo richieste economiche, ma chiede come aiuto cibo e collaborazione nelle adozioni.

L’ ASTA, si dissocia da tutte le richieste economiche che stanno girando in questo momento su internet. Tutti i gatti catturati sono stati portati unicamente presso l’ASTA, come ne è a conoscenza ‘l’Ufficio Diritti Animali.

Di solito non è nostra premura pubblicizzare le numerose situazioni come “casilino 900” dove l’ASTA è intervenuta in prima linea, in silenzio, senza finanziamenti pubblici. Come è noto infatti nella periferia della nostra città ci sono numerosi “casilino 900” che non sono stati pubblicizzati. Ma è giusto chiarire che non bisogna aiutare solo sotto la luce dei riflettori o quando sono i giornali a parlarne per primi.

Bisogna parlare meno e fare di più, le chiacchiere fanno perdere tempo si sa!!!!
La soluzione è collaborare con tutti i mezzi a disposizione, piccoli o grandi. Gli animali indifesi hanno bisogno di tutto il nostro aiuto indistintamente. Basta con litigi tra volontari animalisti e associazioni. Non ci sono associazioni migliori di altre. Ognuno di noi ha dato in questi anni un contributo, anche sbagliando a volte, ma ognuno di noi vuole aiutare veramente gli animali, altrimenti farebbe altro. Accusiamo i politici e tutte le fazione di non collaborare per il bene comune. Anche noi abbiamo sbagliato contrastandoci in questi anni, per poi ottenere meno a danno degli animali.

bianconeNon importa chi ha salvato gli animali del “casilino 900”, l’importante è esserci riusciti e continuare a farlo.
Asta, Enpa e Arca ci sono riusciti.

Tutti quelli che vogliono aiutarci e collaborare sono i benvenuti.
Spero che questo sia l’inizio di una collaborazione di tutti, animalisti ed associazioni, per segnalazioni, adozioni e smarrimenti, per tutto quello che serve a liberare e salvarle gli animali in difficoltà, contro ogni ingiustizia nei confronti degli animali.

Non è un sogno… scaviamo nei nostri errori e aiutiamoci finalmente!!!.
Grazie di cuore.

Categories: Progetti

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*